Cosa mettere in valigia per il Summer Camp

Tuo figlio parte da solo per la prima volta?

Ecco che scatta il toto valigia: cosa metterci dentro? 

Calma e sangue freddo: prendete una valigia o un trolley capiente quanto basta (starà via solo pochi giorni!) e cominciate a riempirlo con criterio. 

Scegliete preferibilmente capi già collaudati  in cui il bambino può muoversi a proprio agio, senza paura di sporcare o rovinarli.

Gli abiti usati sono l’ideale per i nostri camp, perché le attività all’aria aperta possono contribuire  a macchiare o rovinare gli abiti.

Utilizza una busta per tutto ciò che riguarda l’igiene personale: metti spazzolino, dentifricio, shampoo, bagnoschiuma, ecc..

Aggiungete un accappatoio e il gioco è fatto: lui o lei avrà tutto l’occorrente per trascorrere dei giorni felici al campo estivo. 

Il materiale di microfibra per teli e accappatoi è sicuramente più congeniale per garantire una rapida asciugatura!

Suggeriamo anche di dotarli di due sacche di stoffa per gli abiti sporchi: una per la biancheria intima, l’altra per l’abbigliamento.

Se non disponete di attrezzature “tecniche” specifiche per il campo estivo (ad es, gli scarponcini, il sacco a pelo, ecc) e se avete dubbi su quale acquisto fare, abbiamo inserito alcuni link nelle singole check-list che vi suggeriscono cosa potrebbe essere adatto.

I link riportano al sito Decathlon e alle prime fasce di prezzo.

Ricordiamo che si tratta solo di suggerimenti per facilitarvi nella composizione della valigia, ma non sono per nessun motivo vincolanti! 🙂

Vi suggeriamo di fare il download delle liste indumenti che si trovano qui sotto, specifiche per BADIA – CA’ DI GIANNI E VALBONELLA o MARE. La lista potrà essere utilizzata, anche per verificare che tutto ciò che è stato inserito alla partenza, torni a casa!

Denaro: potrà essere data ai ragazzi l’opportunità di effettuare qualche piccolo acquisto personale (un gelato, un sacchetto di patatine, ecc), anche per farli sentire “più grandi” e favorire lo sviluppo dell’autonomia. Vi suggeriamo di dotarli di una piccola cifra, 20-25€, al massimo. 🙂

k

Segno di riconoscimento: vi suggeriamo di rendere riconoscibili indumenti ed accessori per evitare che vengano scambiati. A tale scopo potete usare il pennarello indelebile o etichette per identificare con nome e cognome i singoli oggetti.

Share This

Condividi su